modq38c1307-200x300

Dott. Vincenzo Rapisarda

Specialista in Chirurgia Plastica

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Firenze nel 1972, ha iniziato la propria attività professionale nel settore della Chirurgia Generale ricoprendo prima il ruolo di Assistente e poi di Aiuto ospedaliero presso l’Arcispedale Santa Maria Nuova di Firenze.

Successivamente, ha integrato la propria formazione presso la Scuola di Specializzazione di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell’Università di Milano, maturando le relative competenze specialistiche come allievo del Professor Luigi Donati. Nello stesso Ospedale fiorentino ha iniziato l’attività specialistica di Chirurgo plastico, dedicandosi prevalentemente al settore degli ustionati ed alla Chirurgia ricostruttiva della mammella.

Nel 1995 si è trasferito presso il Reparto di Chirurgia Plastica, di nuova istituzione presso l’Università di Firenze, e ha completato la propria formazione professionale nei vari settori di tale disciplina specialistica.

Ha conseguito le seguenti specializzazioni: Chirurgia dell’Apparato digerente (Università di Firenze), Chirurgia Generale (Università di Catania), Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica (Università di Milano).

Nel 1987 ha conseguito l’idoneità nazionale a Primario ospedaliero di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, e l’Idoneità nazionale a Primario ospedaliero di Chirurgia generale.

Dal 2000 è Professore a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica della Università degli Studi di Milano.

Dal 2006 è Professore a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica della Università degli Studi di Pavia.

Dal Novembre 2000, dopo acquisizione di pubblico concorso, è Direttore della Struttura Complessa di Chirurgia Plastica e Centro Grandi Ustionati dell’A.O. Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano; della stessa struttura fanno parte la Banca dei Tessuti ed il Laboratorio di Ingegneria tissutale, Centri di riferimento regionale.

CHIRURGIA