Osteopatia


L'osteopatia è un sistema di diagnosi e trattamento che, pur basandosi sulle scienze fondamentali e le conoscenze mediche tradizionali, non prevede l'uso di farmaci nè il ricorso alla chirurgia ma agisce attraverso manipolazioni o manovre specifiche. Si dimostra efficace per la prevenzione, valutazione ed il trattamento dei disturbi che interessano non solo l'apparato neuro-muscolo-scheletrico, ma anche cranio-sacrale (legame tra il cranio, la colonna vertebrale e l'osso sacro) e viscerale (azioni sulla mobilità degli organi viscerali).

L'osteopatia considera il sintomo un campanello di allarme e mira all'individuazione della causa sulla base della comparsa del sintomo stesso; individuata la causa, l'osteopata può decidere se è possibile risolvere il problema con trattamenti osteopatici oppure se indirizzare il paziente ad altri specialisti.

La ricerca della causa del sintomo viene effettuata attraverso l'analisi della postura e la palpazione dei tessuti; la valutazione e il trattamento osteopatico sono interamente svolte tramite tecniche manuali.

Come scienza olistica si occupa di muscoli, tendini, articolazioni, legamenti, organi, visceri, nervi e tutto quello che concerne l'uomo.

 

 

Sistema Muscolo-Scheletrico

sistema scheletrico osteopatia

L’Osteopatia è adatta a tutte le problematiche della struttura osteo-articolare e muscoli quali: ernie distali, sciatalgie, lombalgie, dorsalgie, cervicalgie, discopatie, problemi posturali, problemi all'articolazione temporo-mandibolare (blocchi e malocclusioni), artrosi, dolori articolari e livello degli arti, tendiniti, epicondiliti, pubalgie, emicranie, cefalee, vertigini.

Donna in Gravidanza

 

donna in gravidanza osteopatia

 

Durante la gravidanza il corpo della donna deve essere in grado di adattarsi a numerosi cambiamenti che riguardano sia la postura, sia visceri che organi.
L'osteopatia non costituisce nessun pericolo nè per la mamma nè per il feto ma è un valido aiuto per le sofferenze che si possono incontrare, quali: mal di schiena, sciatalgia, problemi digestivi e dolori allo stomaco, difficoltà nella respirazione, mal di testa e dolore alle gambe.

Nella fase finale della gravidanza occorre preparare il fisico della donna al parto, l'osteopata dovrà migliorare la mobilità di tutte le strutture coinvolte nel gesto del parto stesso. L'attenzione sarà concentrata alle anche, al bacino e all'osso sacro in modo che siano sufficientemente mobili. Si cercherà inoltre di mantenere tutte le strutture muscolati che riguardano il pavimento pelvico sufficientemente elastiche per ridurre al minimo la fatica di mamma e bimabo durante la fase esplusiva. L'obiettivo del trattamento sarà quello di accompagnarla ad un parto il più possibile naturale e privo di complicazioni.

Inoltre un'importante attenzione viene fatta per la madre durante il post parto al fine di migliorare e riarmonizzare problematiche come: disfunzioni uterine, cicatrici, chronic pelvic pain, lombalgie, cervicalgie, cefalee muscolo-tensive.

 

Sistema Viscerale

sistema viscerale osteopatia

L'osteopatia si occupa anche di alleviare i sintomi al sistema viscerale, come: mal di stomaco, stipsi, problemi di digestione, dolore pelvico, cistiti, sindrome dolorosa mestruale, aderenze post-operatorie che possono far sorgere tensioni e dolori muscoloscheletrici.

 

Osteopatia Pediatrica

osteopatia pediatrica

 

Nell’osteopatia pediatrica si usano tecniche delicate e non traumatiche per il bambino.
L’osteopatia pediatrica si affianca alla medicina classica per risolvere in modo dolce e naturale tutti quei disturbi funzionali e scheletrici legati al trauma da parto.
Il riequilibrio che ne deriva consente al sistema nervoso, immunitario, muscolo-scheletirco e circolatorio di sostenere il bambino della crescita.
L'osteopatia pediatrica tratta rigurgiti frequenti, suzione difficoltosa o debole, coliche gassose, costipazione, torcicollo miogeno congenito o alterazioni nella forma del cranio (plagiocefalia: occipite piatto, testa allungata, testa a parallelogramma).
E' dunque un dolce aiuto per i neonati ma anche un valido supporto nelle successive fasi di sviluppo motorio del bambino.