Rieducazione del pavimento pelvico


 Il pavimento pelvico e' una struttura costituita da muscoli e tendini, che esercitano un ruolo fondamentale di sostegno su tutto l'apparato genitale e urinario femminile.
In condizioni di riposo, con un pavimento pelvico integro, il tono muscolare sostiene gli organi pelvici e garantisce una corretta continenza urinaria.
Alterazioni dei muscoli, dei legamenti e dei nervi del pavimento pelvico possono comprometterne la sua funzione.
L'incontinenza urinaria colpisce un'elevata percentuale di donne dai 25 ai 75 anni.

Le cause piu' frequenti sono:

  • Traumi da parto
  • Menopausa (poiche' la mancanza estrogenica determina una lenta degenerazione delle strutture connettivali)
  • Eta'
  • Riduzione dell'attivita' fisica
  • Alterazioni muscolo-scheletriche della colonna vertebrale e del bacino
    (quelle che gli ortopedici chiamano: ptosi addominale, iperlordosi, antiversione del bacino).

Lo scopo della rieducazione perineale e' quello di tonificare la muscolatura deficitaria, al fine di dare sostegno alla vescica prevenendo e curando l'incontinenza urinaria.

 
 

La rieducazione perineale si propone essenzialmente quattro obiettivi:

  • Obiettivo ginecologico (prevenzione e/o trattamento delle turbe della statica pelvica prolasso)
  • Obiettivo urologico (prevenzione e/o trattamento dellincontinenza urinaria)
  • Obiettivo proctologico (prevenzione e trattamento dellincontinenza fetale)
  • Obiettivo sessuologico (miglioramento della qualità della vita sessuale).

 
 
IL TRATTAMENTO